Comunicati

Comunicati (5)

Domenica, 29 December 2019 14:51

Programma attività 2020

Scritto da

Finalmente publichiamo il programma delle attività Fiab Tigullio per l'anno 2020.

Ogni anno cerchiamo di offrire un calendario completo, con attività che spaziano dala MTB alla pedalata per famiglie.

Le attività sono davvero tante e sparse per tutto il territorio, scopri le più adatte ai tuoi pedali!

Ne approfittiamo per ringraziare tutti i volontari accompagnatori e capogita che ogni anno si impegnano moltissimo per organizzare e migliorare tutte le nostre iniziative.

 

Puoi scaricare il PDF allegato in fondo a quest'articolo!

Indagine sugli spostamenti casa-scuola di 289 studenti delle prime e seconde medie della Scuola Media "G.Descalzo" dell'Istituto Comprensivo di Sestri Levante.

L'indagine rileva un buon grado di autonomia degli studenti ed inoltre se pochi sono quelli che usano la bicicletta per andare a scuola molti sono quelli che lo vorrebbero fare e di questi una gran parte è interessato al BiciBus

Il documento con i risultati dell'indagine è riportato in allegato.

Copiamo qui di seguito il testo della lettera che FIAB Tigullio ha inviato ai Sindaci del territorio per la chiusura ai ciclisti ed ai pedoni delle Gallerie di Sant'Anna.
Per motivi legati alla formattazione del testo, non troverete la corretta intestazione, che viene riportata nel jpg.




Ai Sindaci di Chiavari, Lavagna e Sestri Levante



Oggetto: Richiesta incontro urgente per chiusura Gallerie di S. Anna alle biciclette



     Gentili Sindaci,

in merito alla chiusura al transito di pedoni e ciclisti delle Gallerie di S. Anna a partire da lunedì 7 ottobre fino al 23 maggio 2020 

CHIEDO

un incontro urgente per valutare quali possono essere le soluzioni per modificare il provvedimento di Anas sempre garantendo un transito sicuro a tutti gli utenti della strada.

     Nel seguito riporto il Comunicato Stampa inviato da codesta associazione.

 

Sestri Levante, 3 ottobre 2019                                   

                                                                                    Il presidente Fiab Tigullio

                                                                                          Marco Veirana

 

Ieri 27 settembre 2019 sul portale dell’ANAS Liguria è apparsa la notizia dell’istituzione del senso unico alternato nelle Gallerie di Sant’Anna per “intervento di ripristino dei rivestimenti corticali della galleria Sant’Anna e della vicina pendice rocciosa lato Genova, lungo la statale Aurelia”.
Contestualmente alla chiusura alternata delle gallerie per i cinque mesi necessari all’esecuzione dei lavori programmati, biciclette e pedoni NON potranno attraversare le gallerie di Sant’Anna. Ancora una volta, proprio nella terza giornata di sciopero mondiale per il clima, mentre solo in Italia erano 180 le piazze in cui migliaia di ragazzi hanno chiesto azioni forti e immediate contro i cambiamenti climatici, si decide di privilegiare il traffico veicolare a scapito di quello pedonale e ciclistico. 
La mobilità sostenibile non si incentiva con ammiccamenti o strette di mano durante le manifestazioni, ma con azioni concrete ed immediate, come in questo caso. Intuiamo dal comunicato che secondo ANAS più che la possibile mancanza di illuminazione durante i lavori, la causa principale del divieto sia la lentezza delle biciclette, che rallenterebbe ulteriormente il traffico automobilistico. Continua a non essere chiaro perchè, mezzi simili che come le biciclette sono considerati di intralcio alle automobili, potranno circolare nelle gallerie..
FIAB Tigullio ritiene che la chiusura obbligherà anche quelli che utilizzavano la bicicletta come mezzo preferenziale, a spostare l’automobile per percorrere quella tratta, aumentando il traffico e le emissioni di Co2 nell’area interessata. 
Citando un documento della Commissione Europea che ha ormai 10 anni “ i pubblici poteri devono almeno impegnarsi a non scoraggiare un tipo di trasporto rispetto a un altro e normalmente la bicicletta dovrebbe trovare il suo posto accanto all'automobile ed ai trasporti pubblici in città. Il minimo è quindi adoperarsi sia a favore della bicicletta sia degli altri modi di trasporto, tenuto conto del potenziale di ogni tipo di trasporto e del costo delle attrezzature che esso richiede.”
In un mondo ideale l’ANAS, come già successe ai tempi della chiusura totale per i pedaggi autostradali, dovrebbe accollarsi il costo di persone e biciclette facendole viaggiare a titolo gratuito sulla tratta ferroviaria Sestri Levante-Lavagna (e viceversa) nei mesi necessari al completamento lavori che, ci auguriamo, servano anche per migliorare la sicurezza e la fruibilità delle Gallerie di Sant’Anna proprio per quegli utenti deboli che sempre e comunque vengono penalizzati. Considerata anche la forte richiesta di un percorso sicuro che unisca i comuni tigullini separati dalle gallerie, FIAB Tigullio chiede la modifica dell'ordinanza con il permesso del transito delle biciclette e, come sempre, è disponibile all’incontro costruttivo per il miglioramento del territorio e della mobilità di TUTTI.
Ricorda che due anni fa, nell’arco di pochi mesi, furono raccolte 3390 firme di residenti e turisti che esprimevano il desiderio di potersi spostare in sicurezza tra i Comuni di Sestri Levante, Lavagna e Chiavari con un collegamento ciclo-pedonale. Le firme furono consegnate ai Comuni interessati che confidiamo ci aiutino a perorare questa causa. 

 

Pubblicata nella sezione notizie del Comune di Recco il 13 settembre 2019 a tre giorni dall'inizio della Settimana Europea della Mobilità che invita ad azioni per la mobilità sostenibile, non passa inosservato il provvedimento adottato dall'Amministrazione per affrontare la problematica della congestione del traffico in prossimità delle scuole negli orari di entrata ed uscita degli studenti.
Mentre a Roma la discussione verte sul limitare la circolazione automobilistica per favorire lo spostamento a piedi o con i mezzi pubblici, Recco ha previsto un modulo, da scaricare dal sito del Comune, per ottenere il rilascio di un bollino che, al simbolico costo di 1 €, permetterà ai residenti di parcheggiare nelle aree blu gratuitamente in fasce orarie indicate. Incentivare l'uso delle auto in un orario già critico non solo peggiorerà il traffico per tutti ma grazie alla possibilità del parcheggio quasi gratuito permetterà ad alcuni di svolgere nell’orario di uscita od entrata dalle scuole, le proprie commissioni utilizzando l’auto anziché transitare velocemente per depositare i figli e poi spostarsi in città con altri mezzi.

FIAB Tigullio ritiene che il provvedimento sia assolutamente anacronistico e non in linea con la direzione adottata a livello nazionale dal legislatore. La mobilità da e verso le scuole di ogni ordine e grado, anche leggendo il nuovo codice della strada che prevede tra l’altro l'istituzione delle “strade scolastiche”, deve garantire a bambini e ragazzi la la possibilità di camminare e pedalare per raggiungere la scuola in sicurezza, in autonomia e in modo sostenibile senza inquinare l’ambiente.
Il vademecum sulle “strade scolastiche”, scaricabile dal sito https://www.stradescolastiche.it/ è stato redatto per permettere ai bambini ed ai ragazzi (ed anche ai loro genitori) di riappropriarsi degli spazi delle città per muoversi liberamente e senza pericoli .
Come si evince dal documento, ma come è facilmente intuibile utilizzando il semplice buon senso, è prioritario agire sul settore dei trasporti, soprattutto su strada, per limitare le emissioni di gas in atmosfera. Il traffico urbano va disincentivato, non certo favorito, regalando soste quasi gratuite, per creare una città amica dei bambini (secondo l’Unicef, una città amica dei bambini dovrebbe rispettare il loro diritto di camminare sicuri per la strada, e vivere in un ambiente non inquinato),favorire la loro autonomia, difendere la loro salute e soprattutto per la loro sicurezza (gli incidenti stradali sono tra le principali cause di morte per i bambini tra 5 e 14 anni nel mondo - dati OMS).
Invitiamo il Comune di Recco a rivedere la posizione e siamo a disposizione per consigli e suggerimenti.